Consigli di lavaggio dei capi in lana merino:

  • E' consigliato il lavaggio a mano in acqua a 30°
  • Usare un detergente delicato per lana
  • Non usare troppo detergente
  • Lavare a rovescio
  • Non lasciare in ammollo
  • Non usare ammorbidente
  • Strizzare delicatamente mettendo il capo in una federa o avvolgere il capo in un asciugamano e fare pressione per far uscire l’acqua in eccesso.
  • Asciugare steso su una superficie piana

Di seguito, riportiamo anche alcuni consigli aggiuntivi per le fibre più diffuse, per aiutarvi a mantenere in buone condizioni i vostri capi.


Consigli generali:
    •    Lavare i capi in abbondante acqua e , se possibile, separatamente. Non lasciare mai il capo in ammollo.
    •    Lavorare i capi scuri separatamente. I colori scuri spesso contengono un eccesso di colore, quindi è importante assicurarsi di sciacquare l'indumento fino a quando l'acqua non risulterà pulita, per evitare che l'eccesso di colore rovini gli altri colori dello stesso capo.
    •    Usare solo detersivi specifici per lana o per altre fibre delicate, senza candeggina o con PH neutro.
    •    Portare sempre il capo umido alle misure corrette e farlo asciugare steso su una superficie piana. Non fare mai asciugare il capo alla luce diretta del sole.
    •    Non mettere mai ad asciugare capi pesanti ancora gocciolanti di acqua. Evitare di asciugare i capi su superfici che assorbono l’umidità, come p.es gli asciugamani. In entrambi i casi, il capo potrebbe scolorirsi o perdere la sua naturale elasticità.
    •    Vi preghiamo di notare che i capi lavorati con punti “pesanti”, come trecce, possono aumentare di dimensioni con l’uso o quando lavati.


Alpaca, mohair, seta e lana non trattata:
    •    Lavare a mano a 30° (acqua fredda).
    •    Sciogliere completamente il detersivo prima di aggiungere il capo.
    •    Lavare delicatamente, senza sfregare o torcere!
    •    Risciacquare accuratamente.


Cotone, lino e filati misti:
    •    Lavare in lavatrice a 40°C o a 50°C come indicato nell’etichetta. Se lavato ad una temperatura troppo alta / troppo bassa, il capo potrebbe scolorire. In questo caso, lavare di nuovo alla temperatura corretta, quindi alla temperatura riportata sull’etichetta. E’ molto importante rispettare la temperatura indicata.
    •    Non usare troppo ammorbidente.
    •    Lavare con programmi che prevedono un tempo di risciacquo lungo.
    •    Il cotone può restringersi con il lavaggio; assicurarsi pertanto di misurare il capo prima di lavarlo e di portarlo alle misure corrette ancora umido. .
    •    Non usare l’asciugatrice.


Merino e altra lana trattata Superwash:
    •    Lavare la lana trattata Superwash in lavatrice, con il programma per la lana / per i delicati.
    •    Non usare troppo ammorbidente.


Lana e seta:
    •    In linea generale, sconsigliamo di lavare la lana in lavatrice, ad eccezione della lana trattata Superwash. Infatti, anche i programmi per la lana possono deformare i capi e nel peggiore dei casi farli restringere. Inoltre, le qualità che contengono seta, potrebbero perdere colore.
    •    Strizzare delicatamente mettendo il capo in una federa. In alternativa, avvolgere il capo in un asciugamano e fare pressione per far uscire l’acqua in eccesso.
    •    Non asciugare mai la lana nell’asciugatrice: il capo si restringerà!
    •    Piccole irregolarità spariranno dopo il lavaggio o stirando leggermente con il ferro a vapore.
    •    Ricordarsi di non esercitare pressione sul capo né da asciutto né da bagnato. Non usare il ferro a vapore sulle parti lavorate in strutture, come p.es le trecce. Non stirare mai o bloccare a vapore la seta.
    •    Per bloccare un capo a vapore, usare preferibilmente un ferro a vapore oppure un ferro a secco con un panno umido interposto tra il ferro e il capo. Attenzione! Non appoggiare mai il ferro da stiro direttamente sul capo!